lunedì 9 febbraio 2015

CHI BEN COMINCIA # 9

Buon inizio settimana amici lettori come va? Iniziamo la settimana con la nostra rubrica Chi ben comincia presa in prestito da Alessia del blog Profumo di libri. L' incipit di oggi è tratto da un libro che ho letto l' estate scorsa e mi ha fatto compagnia per un mesetto (visto il numero di pagine), viaggiando tra le strade dell' India. Sto parlando di Shantaram di Gregory David Roberts, edito da Neri Possa, pag, 1177


REGOLE

  • prendete un libro qualsiasi presente nella vostra libreria;
  • copiate le prime righe del libro (possono essere 10, 15, 20 righe);
  • scrivere titolo e autore per chi fosse interessato e aspettare i commenti.



Ho impiegato molto tempo e ho girato quasi tutto il mondo per imparare quello che so dell' amore, del destino e delle scelte che si fanno nella vita. Per capire l' essenziale, però, mi è bastato un istante, mentre mi torturavano legato a un muro. Fra le urla silenziose che mi squarciavano la mente riuscii a comprendere che nonostante i ceppi e la devastazione del mio corpo ero ancora libero: libero di odiare gli uomini che mi stavano torturando oppure di perdonarli. Non sembra granché, me ne rendo conto. Ma quando non hai altro, stretto da una catena che ti morde la carne, una libertà del genere rappresenta un universo sconfinato di possibilità. E la scelta che fai, odio o perdono, può diventare la storia della tua vita.

Nel mio caso è una lunga storia, con tanti personaggi. Sono stato un rivoluzionario che ha soffocato i propri ideali nell' eroina, un filosofo che ha smarrito l' integrità nel crimine, un poeta che ha perso l' anima in un carcere di massima sicurezza. Scappando di galere - ho scavalcato il muro principale, fra due torrette di guardie armate di mitragliatrici - sono diventato l' uomo più ricercato del mio paese.


Che ne pensate? L' autore subito ci fa entrare nel vivo del romanzo presentandoci il protagonista che in realtà è proprio lui!!!Con Shantaram Gregory David Roberts descrive la sua vita, una vita complessa, dolorosa, ma a tratti perfino affascinante. Insieme a lui conosciamo un paese meraviglioso (l' India), pieno di tradizioni , colori e sapori e persone con un cuore grande pieno di amore e generosità. Vi ho incuriosito? 

3 commenti:

  1. interessante....passerò a leggere la recensione!

    RispondiElimina
  2. In questo post mi hai ricordato..quanto ho amato Shantaram! uno dei miei romanzi preferiti!

    RispondiElimina