venerdì 12 gennaio 2018

Recensione - "L'assassinio di Florence Nightingale Shore" di Jessica Fellowes

Buon pomeriggio lettori incantati,

oggi vi parlo di un romanzo che ho corteggiato fin dalla sua uscita, troppo affascinata dal periodo storico in cui è ambientata la storia e dalla storia in sé. Insomma, chi mi segue ormai sa che ho un certo debole per i romanzi ambientati nel lontano ottocento e inizio novecento, quindi non potevo assolutamente lasciarmelo sfuggire. "L'assassinio di Florence Nightingale Shore" di Jessica Followes mi ha tenuta compagnia durante tutte le festività natalizie e non potevo desiderare compagnia migliore.



L'ASSASSINIO DI FLORENCE NIGHTINGALE SHORE


JESSICA FELLOWES

Editore: Neri Pozza

Pagine: 396
Prezzo: 18,00 euro
Sinossi: qui


Inizio novecento, un delitto efferato, una famiglia aristocratica, ragazze curiose e la giusta dose di suspance, questo e tanto ancora è il primo volume di una serie di sei libri scritti con grande maestria da Jessica Followes.
La Followes ha intenzionalmente intrecciato fatti veri a finzione miscelandoli perfettamente in un romanzo coinvolgente. "L'assassinio di Florence Nightingale Shore" non è solo un giallo ma è anche un affresco sulla famiglia Mitford e sulla società inglese degli anni Venti. 
L'autrice, in questo primo volume, ha riportato un caso di omicidio vero (rimasto irrisolto nella realtà ma che nella finzione trova la giusta risoluzione), che vede vittima un'infermiera di guerra di nome Florence Nightingale Shore. La donna fu aggredita brutalmente sul treno per Brighton il 12 gennaio 1920 e morì alcuni giorni dopo in ospedale. Il delitto si consuma nelle primissime pagine, offrendo al lettore una visione chiara e completa dell'accaduto. Nei capitoli successivi l'autrice ci introduce, attraverso vari aneddoti, i personaggi che avranno un ruolo decisivo nell'indagine. Ma attenzione! Non sto parlando della classica e solita indagine svolta da un affascinante commissario con tanto di esperienza e agenti a seguito! Lo scenario che appare davanti ai nostri occhi è tutt'altro...una famiglia di nobili origini, la civetteria ingenua e la curiosità di due ragazze ed infine la determinazione di un agente in cerca di una agognata promozione. 
Le sorelle Mitford sono sei: Nancy, Pamela, Diana, Decca, Unity, Debo. Presumo che ogni romanzo avrà come co-protagonista una di loro e un enigma dalle tinte gialle da risolvere.
In questo primo capitolo è la primogenita Nancy Mitford ad aprire le danze che con l'aiuto di Luisa nel ruolo di domestica indagheranno su l'assassinio di Florence Nightingale Shore con un carico spensieratezza velata da un'ingenuità caratteristica della loro giovane giovane età. Nancy e Louise sono unite da una forte amicizia e stima reciproca nonostante le diverse origini sociali. Louise si affeziona subito alle sorelle Mitford ed è grata loro per il lavoro offertogli in quanto le ha consentito di allontanarsi dallo zio che riservava tutt'altri progetti per lei.

Il romanzo della Followes è una storia nella storia, non è solo un giallo da risolvere ma è meraviglioso affacciarsi alla quotidinarietà della famiglia Mitford quasi dimenticandosi del delitto consumato. L'autrice ci parla della famiglia Mitford stando molto attenta alle descrizioni, ben dosate e per nulla noiose, anzi tutto è necessario a rendere il quadro più affascinante. Infatti, ho trovato molto piacevoli i capitoli dove Nancy e Louise confabulano tra loro, pianificano uscite segrete e si confidano i loro timori costruendo tassello dopo tassello la dinamica dell'assassinio.
Un romanzo scritto molto bene che induce il lettore ad arrivare alla fine con piacere e con un pizzico di suspance. Quest'ultima non è eccessiva ma è costante, accelera verso l'epilogo facendoci letteralmente divorare le ultime pagine.
Lo consiglio assolutamente!

6 commenti:

  1. Bella ed esaustiva la tua recensione. Concordo su tutto!
    Ciao da Lea

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Lea mi fa piacere che sia piaciuto tanto anche a te aspetto il prossimo impaziente. A distanza di giorni sento la mancanza della famiglia Mitford ho tanta voglia di ritornare da loro.

      Elimina
  2. Anche a me ispirava tanto! Ci farò un pensierino ☺☺

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se ami il periodo storico non puoi non leggerlo! Un bel giallo soft.

      Elimina
  3. Sono contenta che ti sia piaciuto!! Un giallo diverso e ben fatto :)
    Attendiamo, pazientemente, il seguito!!! Buona domenica :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si Anna attendo impaziente il prossimo. Speriamo di non dover aspettare tanto!

      Elimina