sabato 17 ottobre 2015

Recensione - "Un amore a matita" di Cristina Lattaro

Buona giornata lettori,

oggi dedico il post a una lettura che ho appena terminato e colgo l' occasione per ringraziare Cristina Lattaro per avermi gentilmente inviato una copia del suo romanzo, "Un amore a matita". Per la scheda tecnica del libro e alcune curiosità sull' autrice basta cliccare qui.



Risultati immagini per un amore a matita libro immagine


Il mio pensiero: 

un ispettore di polizia, Marco Feltri, amico del capo della comunità rom di Rieti...un connubio particolare... eppure legati da un' amicizia nata tra i banchi di scuola.

Il racconto inizia, appunto, con i sottoscritti che disquisiscono circa le attività illecite del campo e l' arrivo in Questura di un nuovo commissario che li darà sicuramente filo da torcere. 

L' ispettore Marco Feltri è un tipo metodico, con un lavoro che non le porta molte preoccupazioni, una ragazza ad aspettarlo a casa meravigliosa e tra i suoi imminenti progetti un matrimonio. Insomma, una routine da invidiare ma...a far barcollare un equilibrio che all' apparenza sembra perfetto, sarà proprio lei, il commissario Alessia Costantini, chiamata a sostituire il collega andato in pensione.

Alessia Costantini ha 35 anni, una laurea in giurisprudenza e le idee chiare, portare ordine in questura, organizzare e affidare i vari compiti ai suoi colleghi e smaltire un pò di lavoro in arretrato. Si sta interessando dei furti di mezzi di trasporto nel Lazio e quest' argomento cattura l' attenzione dell' ispettore Marco Feltri che non esita un attimo ad informare la comunità rom. Ok, ora mi fermo altrimenti rischio di svelarvi troppo, ma ci tengo a precisare che il commissario Costantini sarà un personaggio chiave nell' intera vicenda, tutto si snoda in funzione di lei e l' ispettore Marco Feltri verrà turbato dalla sua presenza!

Da buoni intenditori, poche parole!!!

Il racconto è in prima persona, viviamo tutto dal punto di vista dell' ispettore Marco Feltri, personaggio principale in assoluto. Infatti le figure secondarie che contornano la storia rimangono tali, l' autrice non ci svela nulla di più di loro. La situazione sentimentale dell' ispettore prende talvolta il sopravvento, le intere pagine che ci parlano del suo stato d' animo quasi mi hanno infastidito, avrei voluto più azione e meno "romanzo rosa". Ma in fondo ci sta, è un Police Heart! L' intera vicenda si risolve nell' arco temporale di una settimana, infatti i capitoli sono divisi in giorni della settimana, quindi il tutto si risolve in maniera alquanto veloce e prevedibile. Ho apprezzato lo stile dell' autrice, diretto e ricercato.

"Un amore a matita" è a tutti gli effetti un Police Heart, primo volume della serie, a seguire A volte ritornano e Raccomandata senza destino. Ho trovato la lettura sicuramente piacevole e scorrevole e all' approssimarsi dell' epilogo ha fatto scattare un pizzico di curiosità nel conoscere il seguito che spero di leggere!!!


VOTO: TRE ROSE


4 commenti:

  1. Grazie per questa deliziosa recensione!

    RispondiElimina
  2. Ciao ♥ E' un libro davvero particolare ma forse non proprio il mio genere ^^Tu comunque sei riuscita a inquadrarlo piuttosto bene :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Francy e ben ritrovata sul mio blog!!!!

      Elimina