venerdì 8 luglio 2016

Una vetrina per chi scrive # 2 - "Come il cielo di Belfast" di Elena Magnani

Buon pomeriggio lettori,

continua il nostro consueto appuntamento con "Una vetrina per chi scrive", scopriamo insieme quale sarà il romanzo protagonista di oggi!


Come il cielo di Belfast della genovese Elena Magnani sono pagine di vita e passione, di lacrime e risate che non vi lasceranno più andare..

Una passione bruciante e un destino, ormai segnato, che incombe sulle vite di giovani ragazzi che si trovano a vivere sulla loro pelle le conseguenze del conflitto nordirlandese. L' intero romanzo è incentrato sull' intenso dualismo tra ciò che è giusto e ciò che non lo è, sete di vendetta e ricerca di una tregua, vita e morte, strenua difesa delle proprie origini e pacifica convivenza con "gli invasori." Da che parte sceglieranno di schierarsi i protagonisti, sarà il fato a deciderlo.



COME IL CIELO DI BELFAST

Tutto può accadere, niente è scontato, i sentimenti e la guerra sono mutevoli, proprio come il cielo sopra Belfast.



Titolo: Come il cielo di Belfast

Autore: Elena Magnani

Editore: Lettere Animate

Pagine: 246

Prezzo: ebook 1,49 euro

La storia si svolge su due binari paralleli: da una parte c’è Gaia, una ragazza italiana che parte per Belfast nel tentativo di salvare il suo migliore amico da un matrimonio affrettato; dall’altra Martin, un ragazzo protestante che vedrà il suo mondo infrangersi e la sua amicizia con un uomo cattolico messa a dura prova.

«Ci sono storie d'amore e storie d'amicizia sussurrate dal vento del Nord - spiega Elena Magnani - Ci sono storie speciali di cui non saprai mai niente e storie semplici che circondano i tuoi giorni. Ci sono storie poi, che vivono di un sogno, storie che vorresti afferrare e tenere sempre con te. Io l'ho fatto scrivendo di loro. Raccontando di un sospiro d'amore e di un forte desiderio di amicizia, ma a Belfast niente è come sembra, nessuno è innocente o al di sopra delle parti. A Belfast il cielo è bellissimo, ma anche mutevole».

Le vicende si srotolano sulle due strade che per anni sono state le testimoni del conflitto, partito in sordina e divampato poi in uno degli scontri settari più cruenti del nord Europa degli ultimi cento anni. The Falls, la via cattolica, e The Shankill, quella protestante, fanno da sfondo agli avvenimenti dei due protagonisti, per toccarsi e intersecarsi involontariamente, perché a Belfast nessuno è innocente, nessuno è al di sopra delle parti e Gaia si innamora di un uomo che la metterà davanti ad una scelta. Si può vendere l’anima al diavolo per amore? Si può decidere di chiudere con il passato e rischiare ogni giorno la vita in un paese che si nutre di odio e di vendetta? Allo stesso tempo, Martin dovrà fare i conti con la realtà in cui vive, con l’esasperazione che porta allo sconforto, all’omicidio e alla fuga da un posto che lo ha tradito, ma accanto a lui c’è sempre Patrick, il suo amico cattolico, un gigante buono che tenta, a costo della vita, di salvarlo da se stesso. Attorno a loro, la vita di gente comune che cerca di sopravvivere alla guerra, chi tentando di ignorarla e chi nutrendosene. Ma a Belfast niente è come sembra, il cielo è mutevole e tutto può cambiare in un attimo.


Che ne pensate? Io amo i romanzi storici e questo è entrato a pieno diritto nella mia infinita wishlist! Non mi basta una sola vita per leggere tutto quello che vorrei...capita anche a voi, io passerei l' intera giornata immersa tra le pagine di un libro! A volte mi estraneo completamente dalla realtà che dico - Rosa ora stai esagerando! - ma come si fa a vivere senza libri? Impossibile! E dopo questo piccolo sfogo non mi resta che augurarvi tante buone letture! 

9 commenti:

  1. Ciao Rosa, anche'io mi chiedo spesso come si farebbe a vivere senza libri... è troppo bello leggere! Non ho letto questo romanzo, ma sembra interessante!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questo romanzo mi piacerebbe leggerlo...la storia mi affascina molto!

      Elimina
  2. Anche io amo i romanzi storici ma questo non lo conoscevo grazie per averne parlato! ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te di essere passata! I romanzi storici hanno un loro fascino e poi quando protagonista è una storia d' amore per me è il mix perfetto!

      Elimina
  3. L'ho segnalato anch'io! Dai speriamo di portarle fortuna!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
  4. le storie sull'Irlanda mi ispirano sempre molto, la contrapposizione cattolici/protestanti è sempre un tema che apprezzo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Chiara, benvenuta sul mio blog! Come il cielo di Belfast deve essere una bella storia, merita la lettura secondo me! A presto, Rosa.

      Elimina